Sei qui: Home

Compostiamo

Sabato 14 Marzo 2015 10:02
Somma_Vesuviana-Stemma
CITTA' DI SOMMA VESUVIANA
Provincia di Napoli
Assessorato all'Ambiente
ComposTiamo-dai tuoi rifiuti al tuo giardino


Il Comune di Somma Vesuviana promuove, attiva, supporta e controlla sul proprio territorio il compostaggio domestico della frazione organica dei rifiuti di casa, il cosiddetto "umido", quale buona pratica per la riduzione dei materiali biodegradabili finalizzata al loro recupero e trasformazione in compost da riutilizzare come fertilizzante naturale nel proprio giardino, orto, o terreno e nell'attività di giardinaggio in generale.

Inoltre, il Comune ha previsto, allinterno del regolamento IUC, una riduzione della TARI pari al 15% per premiare quei cittadini virtuosi che aderiscono alliniziativa.

Il compost può essere ottenuto a partire dai rifiuti organici prodotti in casa o in giardino quali scarti di cibo, di frutta e verdura, piante recise, sfalci di prati o potature per esempio, semplicemente introducendoli in un contenitore, detto composter o compostiera.

Per aderire al progetto ComposTiamo, una volta accertata la fattibilità con il Comune e con l'ASL, i cittadini devono accettare e sottostare al regolamento sul compostaggio domestico e sottoscrivere lo schema di convenzione previsto nello stesso.

Il Comune metterà a disposizione dei cittadini circa 2000 compostiere che saranno date in comodato duso gratuito attraverso la pubblicazione di un bando.

Infatti, con determinazione n. 8413 del 10.12.2014 della Provincia di Napoli sono stati approvati i verbali delle Commissioni e l'approvazione della graduatoria dei Comuni ammessi al finanziamento con i relativi importi assegnati. Il Comune di Somma è stato ammesso a finanziamento per 189.100,00. Attualmente si è in attesa dei provvedimenti dirigenziali da parte della Provincia per il trasferimento delle risorse.

In attesa di questo i cittadini che vogliono usufruire dello sgravio sulla TARI possono comprare una compostiera, verificando con l'ufficio tecnico i requisiti essenziali delle stessa, oppure utilizzando uno dei sistemi previsti all'art. 9, comma 4 del regolamento.

Per maggiori informazioni contattare l'Ufficio Ecologia

Scarica il regolamento