Sei qui: Home

Cerca

Traduttore

Relazione di fine mandato 2014

Mercoledì 16 Aprile 2014 13:43

La relazione di fine mandato è stata redatta a seguito del decesso del sindaco e del decreto di indizione delle elezioni del 26 marzo 2014. Successivamente la relazione è stata certificata dal collegio dei revisori in data 15 aprile 2014 ed in pari data è stata inviata alla sezione regionale di controllo della Corte dei Conti.

Scarica la relazione di fine mandato scannerizzata

Scarica la relazione a colori in pdf Parte 1 Parte 2 Parte 3 Parte 4

Certificazione del collegio dei revisori

 

Commissario Prefettizio

Mercoledì 16 Aprile 2014 12:24

Decreto Prefettizio

Con Decreto 32313/area II/EE.LL. S.E. il Prefetto della Provincia di Napoli ha nominato la Dr.ssa Franca Fico, in servizio presso la Prefettura di Napoli con la qualifica di Vice Prefetto Aggiunto, Commissario Prefettizio per la provvisoria amministrazione del Comune di Somma Vesuviana.

Al predetto Commissario sono attribuiti i poteri del Consiglio, del Sindaco e della Giunta municipale.

Il Commissario riceve il pubblico nei giorni di martedì e giovedì pomeriggio.

Vedi il decreto

 

 

Avviso Pubblico Ambito 22

Martedì 15 Aprile 2014 00:00
Ambito Territoriale N 22 Comune di Somma Vesuviana - Capofila

Comuni di Brusciano, Castello di Cisterna, Marigliano, Mariglianella, San Vitaliano

AVVISO PUBBLICO APERTO PER L'AMMISSIONE AL CATALOGO DELL'OFFERTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE DELL'AMBITOTERRITORIALE N 22

 

Collegio Regionale di Garanzia Elettorale 2014

Mercoledì 09 Aprile 2014 09:51

COLLEGIO REGIONALE DI GARANZIA ELETTORALE

PRESSO LA CORTE DI APPELLO DI NAPOLI

ELEZIONI DEL 25 MAGGIO 2013

AVVISO PER I CANDIDATI A SINDACO E CONSIGLIERE COMUNALE NEI COMUNI CON POPOLAZIONE SUPERIORE A 15.000 ABITANTI

La Legge 6 luglio 2012 n. 96 prevede l'obbligo della rendicontazione delle spese sostenute per la campagna elettorale da parte di tutti i candidati a sindaco e consigliere comunale nelle elezioni afferenti i comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti.

 

Prescrizioni in tema di comunicazione istituzionale

Venerdì 04 Aprile 2014 08:14

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto del Presidente della Repubblica di indizione dei comizi elettorali per le elezioni del Parlamento europeo e con l'emanazione prima del decreto del Ministro degli Interni del 20 marzo 2014 e successivamente del decreto del Prefetto della Provincia di Napoli del 26 marzo 2014 - di convocazione del turno ordinario delle elezioni amministrative, in calendario domenica 25 maggio, e domenica 8 giugno per l'eventuale ballottaggio

sono entrate in vigore

le prescrizioni imposte alle Pubbliche Amministrazioni in materia di comunicazione istituzionale, nell'ambito più generale delle norme sulla "Par condicio".

La materia è regolata dall'articolo 9, comma 1, della legge 22 febbraio 2000 n. 28: "Dalla data di convocazione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l'efficace assolvimento delle proprie funzioni".

In particolare, la definizione di comunicazione istituzionale è sancita dall'articolo 1 comma 1 punto 4) della legge 7 giugno 2000 n. 150 secondo cui riveste carattere di attività di informazione e comunicazione istituzionale anche la "comunicazione esterna rivolta ai cittadini, alle collettività e ad altri enti attraverso ogni modalità tecnica ed organizzativa".

Per questo motivo, e fino alla conclusione delle operazioni di voto, il Comune di Somma Vesuviana si conformerà alla normativa vigente, circoscrivendo la propria comunicazione a quella strettamente indispensabile, e quindi sostanzialmente a quella cosiddetta "di servizio" (viabilità, sospensioni del servizio idrico, variazioni di orario o di servizi negli uffici, ecc.) sia con riguardo ai canali maggiormente consolidati (siti Internet, comunicati e conferenze stampa) sia per quanto concerne i comunicati stampa, i cui contenuti subiranno una limitazione ineludibile.

Inoltre la previsione normativa configura, per estensione, anche la concessione di Patrocini; cosicché - anche quale doveroso segnale di trasparenza, imparzialità, e positiva interpretazione dello spirito delle leggi in materia di "par condicio" - l'Amministrazione comunale non accoglierà domande di Patrocinio sino al 25 maggio compreso. Sono, ovviamente, fatti salvi i Patrocini già concessi, con provvedimento emesso sino allo scorso 26 marzo, data di emanazione e comunicazione del decreto prefettizio di indizione dei comizi elettorali, nonché i patrocini morali urgenti e particolarmente rilevanti a livello territoriale per i quali si stabilirà che non venga citata l'Amministrazione Comunale in tutte le attività di comunicazione connesse con la stessa manifestazione o iniziativa.

IL VICESINDACO

DR. SALVATORE DI SARNO

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 
Pagina 97 di 109