Sei qui: Home

Cerca

Traduttore

servizio di tesoreria comunale per il periodo 01/02/2017 - 01/03/2021

Martedì 13 Dicembre 2016 17:55

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA

POMIGLIANO D'ARCO - SANT'ANASTASIA - SOMMA VESUVIANA - POLLENA TROCCHIA

Bando di gara

per conto del Comune di Somma Vesuviana P.O. n. 2 - Piazza Vittorio Emanuele III - 80049 SOMMA VESUVIANA (NA) - 081/8939116 8939115 - Fax 081/ 8939178 - e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Sezione II oggetto II.1.4) Oggetto: servizio di tesoreria comunale per il periodo 01/02/2017 - 01/03/2021 CIG 6782446B7D.

II.1.5) Importo complessivo: Euro 480.000,00.

II.2.5) aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa.

II.2.7) durata: anni 4 e 1 mesi con la possibilità di rinnovo.

Sezione III requisiti di partecipazione III.1.1) si veda documentazione integrale di gara.

Sezione IV procedura IV.1.1) procedura: aperta.

IV.2.2) Termine ricezione offerte: 20.01.17 ore 12:00;

IV.2.7) Apertura offerte: 23.01.17 ore 10.30.

Sezione VI altre informazioni VI.3) Informazioni: Per quanto non indicato si rinvia alla documentazione integrale disponibile su: www.comune.sommavesuviana.na.it, www.comune.pomiglianodarco.gov.it

VI.5) Invio alla GUUE 13/12/2016.

IL RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO

DOTT. BARONE SAVERIO FRANCESCO

Scarica gli allegati

 

Libri di Testo

Martedì 13 Dicembre 2016 17:44
C O M U N E D I SOMMA VESUVIANA
Provincia di Napoli
(www.comune.sommavesuviana.na.it)
P.O.5
( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )
(Tel/Fax: 081/8939201)
Fornitura semigratuita libri di testoanno scolastico 2014/2015
AVVISO
L'AMMINISTRAZIONE COMUNALERENDE NOTO CHE

Con Decreto Dirigenziale n. 1 del 15/01/2015, della Regione Campania, Dipartimento 54- Ist. Ric.Lav. Politiche Culturali e Soc Istr. Educ. Direzione Generale 11, si è ripartito il fondo statale per lafornitura gratuita o semigratuita di libri di testo in favore degli alunni della Scuola Secondaria di I°
Grado e di II° Grado, appartenenti a famiglie meno abbienti A.S. 2014/2015 ex DGR n. 788 del;30.12.2014;
Nel suddetto D.D. n. 1 è riportato che la G.R. ha confermato per l'a.s. 2014/2015 le modalitàoperative per la fornitura dei libri di testo in favore degli alunni meno abbienti delle scuole dell'obbligoe secondarie superiori, approvate con DGR n. 675 del 30.12.2013;
Con successiva deliberazione di G.M. n. 151 del 30.11.2016 si è approvato di dare corso allaprocedura pubblica per l'attribuzione del beneficio finalizzato alla fornitura gratuita o semigratuita dilibri di testo in favore degli alunni della Scuola Secondaria di I° Grado e di II° Grado, appartenenti afamiglie meno abbienti A.S. 2014/2015 ex DGR n. 788 del 30.12.2014 e Decreto Dirigenziale n. 1 del15/01/2015 della Regione Campania, Dipartimento 54- Ist. Ric. Lav. Politiche Culturali e Soc Istr.Educ. Direzione Generale 11;
Sono ammessi al beneficio i soggetti, qualunque sia la composizione del nucleo familiare,la cui situazione economica non sia superiore ad un valore ISEE 2016 di Euro 10.633,00.
Il Comune provvederà attraverso l'Ufficio Pubblica Istruzione ad espletare l'istruttoria delle richiestepervenute ammettendo in graduatoria i soggetti aventi i requisiti previsti dalla normativa vigente,individuando la tipologia e la graduazione di essi in relazione alla classe frequentata ed al
costo medio dei libri di testo;
La richiesta del beneficio va compilata dal genitore o dal soggetto che rappresenta il minore o dallostesso studente se maggiorenne, frequentante la scuola del territorio comunale, qualunque ne sia laresidenza, su apposito modello, unitamente alla documentazione di seguito indicata.
Si avverte che atteso lo slittamento di assegnazione del contributo agli aventi diritto rispettoall'anno scolastico in corso 2016/2017, e come da deliberazione di G.M. n. 151 del 30.11.2016 inpremessa, per i soli beneficiari che hanno già completato il corso di studi della Scuola Secondaria di
II° grado possa ammettersi in forma tassativamente residuale l'erogazione della contribuzioneassegnata anche mezzo assegno pari al beneficio ottenuto, ma pur tuttavia esclusivamente senel nucleo familiare non vi figurano altri soggetti che potrebbero comunque utilizzare la cedola
libraria per l'acquisto di libri scolastici. Ciò CONSIDERATO la frequenza scolastica attestata dalDirigente dell'Istituto e la situazione economica del predetto nucleo familiare, in virtù di cui pure èstato attribuito il beneficio in questione. Infatti è certamente plausibile che la famiglia dello
studente beneficiario abbia sostenuto una spesa superiore a sostegno dell'acquisto di;libri e materiale didattico relativo. L'erogazione della contribuzione potrà avvenire mezzoassegno anche ad indirizzo dei soggetti beneficiari, che non frequentano più la Scuola Secondaria di
II° Grado ed hanno pur tuttavia completato la Scuola dell'Obbligo. Il soggetto beneficiario cheintenderà percepire la contribuzione mezzo assegno, avendone i requisiti di cui alla presente, faràespressa richiesta all'Ufficio Pubblica Istruzione allegando autocertificazione resa ai sensi del d.P.R.
445/00 in cui sia espressamente dichiarato che nel proprio nucleo familiare non figuranosoggetti che frequentano la Scuola Secondaria di I° e II° Grado.
Ai sensi dell'art. 1, c. 4 del DPCM/99 le Istituzioni Scolastiche cureranno la distribuzione e raccoltadella documentazione relativa alle richieste di beneficio da trasmettere successivamente al Comune.
Pertanto, gli interessati dovranno consegnare al protocollo dell'Istituto di appartenenza entro iltermine del 27.01.2017, il modello di istanza di accesso al contributo, parte integrante delpresente avviso, debitamente compilato per la parte di competenza, con in allegato la
sottoelencata documentazione:
a. Dichiarazione Sostitutiva Unica ai sensi del Il DPCM Decreto Interministeriale 1 giugno 2016,corredata da nuova certificazione ISEE 2016 ( da cui pure si evince la composizione delnucleo familiare e l'età dei soggetti componenti)
b. Fotocopia del documento di identità del richiedente in corso di validità;
Le domande pervenute oltre la data del 27.01.2017 presso gli Istituti di appartenenza sarannoconsiderate inammissibili.
Gli Istituti Scolastici invieranno al Comune le richieste pervenute non oltre il 03.02.2017.Il modello d'istanza è in distribuzione presso le Segreterie degli Istituti Scolastici interessati o presso ilSegretariato Sociale del Comune di Somma Vesuviana in via S. Giovanni De Matha; esso è pure
scaricabile dal sito ufficiale dell'Ente, www.comune.sommavesuviana.na.it.
Il Comune provvederà ad espletare l'istruttoria delle richieste pervenute ammettendo in graduatoria isoggetti aventi i requisiti previsti dalla normativa vigente, individuando la tipologia e la graduazione diessi in relazione alla classe frequentata ed al costo medio dei libri di testo.
L'Ente provvederà all'erogazione della contribuzione assegnando a ciascun beneficiario cedolalibraria avente il valore del beneficio ottenuto .
Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi all'Ufficio Pubblica Istruzione, nonché al SegretariatoSociale tutti i gg dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Il Responsabile di P.O.5
Arch. Monica D'Amore
 

Consiglio comunale 19 dicembre 2016

Martedì 13 Dicembre 2016 17:19

Città di Somma Vesuviana

Provincia di Napoli

OGGETTO: Convocazione in seduta pubblica del Consiglio Comunale

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Visto l'art. 39 del D.Lgs 267/2000;

Visto l'art. 15, comma 21°, 22°,23°, 24° dello Statuto Comunale;

Visto l'art. 7, 24, 25 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale;

CONVOCA

il Consiglio Comunale in seduta pubblica di prima convocazione per il giorno 19 DICEMBRE 2016 alle ore 19.00 ed in seconda convocazione per il giorno 20 DICEMBRE 2016 alle ore 20.00 presso l'Aula Consiliare sita in Piazza Vittorio Emanuele III, Palazzo Torino, per discutere del seguente ordine del giorno:

  1. Approvazione verbali seduta precedente;
  2. Adesione alla definizione agevolata di cui all'art. 6 del D.L. n. 193 del 22 ottobre 2016 così come convertito in legge 1 dicembre 2016 n. 225;
  3. Servizi cimiteriali per la durata di anni tre (2017-2019). Approvazione Capitolato speciale di appalto;
  4. Riconoscimento Debiti fuori Bilancio - ai sensi del D. Lgs 267/2000 art. 194;
  5. Comunicazioni del Presidente.
Somma Vesuviana lì 12/12/2016

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
Dott. Pasquale Di Mauro

 

Albo Avvocati

Venerdì 09 Dicembre 2016 09:26

AVVISO

Considerato che questo Comune non è dotato di un ufficio legale e all'occorrenza deve necessariamente rivolgersi a professionisti esterni per conferire gli incarichi di patrocinio legale, innanzi alle diverse corti giurisdizionali di ogni ordine e grado, presso cui è chiamato a rispondere per la tutela legale dell'ente, nel rispetto del principio di trasparenza nell'affidamento degli incarichi appare opportuno avere a disposizione un elenco di legali tra cui poter individuare esperti per particolari materie da tenere in considerazione per l'affidamento di incarichi esterni.

il Responsabile della I P.O.

ha attivato procedure idoneee per l'istituzione dell'albo degli avvocati

Scarica la determinazione

Scarica il modello di domanda

 

Iniziative Natalizie

Giovedì 01 Dicembre 2016 18:58
Somma_Vesuviana-Stemma
CITTA' DI SOMMA VESUVIANA

Provincia di Napoli

 

Come ogni anno si rinnova l'appuntamento con gli eventi natalizi, al fine di rendere la nostra Città polo attrattivo per la cittadinanza e per tutti gli abitanti dei paesi limitrofi, sia grandi che piccini.

Da sempre, il Sindaco Avv. Pasquale Piccolo e l'assessore agli Eventi e allo Spettacolo Luigi Coppola, si impegnano in prima persona per la realizzazione di un calendario di eventi che possano coinvolgere larghe fasce della cittadinanza sia nell'organizzazione che nella partecipazione.

Nulla potrà essere svolto se non con l'aiuto delle realtà locali associative e non, che vivendo il territorio tutto l'anno rappresentano una realtà concreta capace di apportare un contributo prezioso.

Pertanto chiunque sia interessato, sia per aderire alle iniziative in programma che per proporne di nuove, potrà presentare l'adesione con richiesta in carta semplice da protocollarsi entro il giorno 7 dicembre alle ore 12.30 presso il Protocollo Generale del comune in Piazza Vittorio Emanuele III.

 
Pagina 10 di 74