Sei qui: Home

Cerca

Traduttore

Corte di Appello

Venerdì 21 Aprile 2017 11:54
 

diritti di segreteria

Venerdì 21 Aprile 2017 11:22

CITTA' DI SOMMA VESUVIANA

Provincia di Napoli

POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3

SERVIZI TECNICI E GESTIONE DEL TERRITORIO - LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONI

A V V I S O

Con delibera del Commissario Straordinario n. 22 del 30/3/2017 sono stati aggiornati i diritti di segreteria per gli atti ed i procedimenti in materia urbanistico - edilizia. Gli importi dei nuovi diritti si applicheranno a far data dal 14/5/2017

Il Responsabile della P.O. n. 3

Arch. Filomena IOVINE

Scarica il File

 

Referendum abrogativo del 28 maggio 2017

Martedì 04 Aprile 2017 08:27

AVVISO: elettori optanti

In vista del prossimo Referendum abrogativo del 28 maggio 2017 gli elettori italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della medesima consultazione elettorale, possono esprimere il loro voto per corrispondenza, facendo pervenire la domanda al Comune di iscrizione nelle liste elettorali entro il 26 aprile p.v. per posta, telefax al numero081.893.92.04, all'indirizzo email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure all'indirizzo di posta elettronica certificata: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

link:

Avviso

Modello

 

 

Nuovo indirizzo Pec Ufficio Elettorale

Mercoledì 29 Marzo 2017 12:28

Si riporta di seguito il nuovo indirizzo di Posta Elettronica Certificata dell'Ufficio Elettorale:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Ordinanza in materia di sicurezza, sanità ed igiene urbana in occasione del Carnevale 2017

Venerdì 24 Febbraio 2017 07:54

Ordinanza in materia di sicurezza, sanità ed igiene urbana in occasione del Carnevale 2017

IL COMMISSARIO PREFETTIZIO

Rilevato che in passato, durante il periodo della festa del Carnevale, si sono verificati episodi di uso incontrollato di bombolette spray, atte a spruzzare sostanze schiumose o altra tipologia di materiale (es. polveri e vernici), con conseguenze nocive alla salute pubblica, ed in particolare con danni alla respirazione ed alla funzione visiva delle persone;

Considerato che è molto diffusa la consuetudine di celebrare festività ed eventi particolari con il lancio di petardi e botti di vario genere e che tale usanza implica un oggettivo pericolo, anche per quegli artifici di cui è ammessa la libera vendita al pubblico, in quanto risultano capaci anche di provocare danni fisici, e in alcuni casi di rilevante entità, sia a chi li maneggia sia a chi ne venisse fortuitamente colpito;

Ritenuto opportuno ed urgente, per quanto sopra, adottare un provvedimento atto a prevenire comportamenti che possano turbare la tranquillità e compromettere l'incolumità e la sicurezza dei cittadini, e quindi a tutela della pubblica incolumità e dell'integrità fisica della cittadinanza nei luoghi pubblici o aperti al pubblico;

 

Visto lart. 50 del D. Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, in materia di igiene pubblica;

 

Visto il Decreto Legge 20 Febbraio 2017 n. 14 Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città

 


FA DIVIETO


per le ragioni di sicurezza, sanità ed igiene pubblica indicate in premessa e qui da intendersi integralmente richiamate, per il periodo dal giorno 25 febbraio alle ore 08:00 del giorno 1 Marzo 2017 compreso, come di seguito:

  1. a) Ai commercianti, operanti sul territorio comunale, sia negli esercizi in sede fissa che su area pubblica, la vendita di:
  • bombolette schiumogene a spray e di altri prodotti similari atti all'imbrattamento di persone o cose;
  • uova e farina a minorenni;
  1. b) A tutti i cittadini delluso dei prodotti suddetti nelle aree pubbliche e nei luoghi aperti al pubblico, sia a danno delle persone che nei riguardi di beni mobili ed immobili;
  2. c) Sulle aree pubbliche o aperte al pubblico l'utilizzo di petardi e artifici esplodenti in genere anche se di libera vendita (sono esclusi dal divieto gli spettacoli di fuochi d'artificio programmati per festività o eventi particolari, preventivamente autorizzati dalle competenti autorità);

In caso di accertamento delle violazioni sopra indicate, si procederà al sequestro dei prodotti ai sensi dellart. 13 della legge 24 novembre 1981, n. 689 e s.m.i. al fine del provvedimento consequenziale di confisca.

Salvo che il fatto non costituisca reato, per le violazioni di cui ai punti a), b) e c) è prevista la sanzione pecuniaria amministrativa da euro 100,00 a euro 200,00, per i casi di reiterata condotta, oltre le sanzioni previste dal C.P. o dal C.S. se applicabili.

La sanzione amministrativa pecuniaria è applicata ai genitori o a chi ne esercita la patria potestà, nel caso che le trasgressioni siano ad opera di minori.

Il Comando di Polizia Municipale e gli Agenti della Forza Pubblica sono incaricati dellesecuzione della presente ordinanza

Il presente provvedimento, regolarmente affisso allalbo Pretorio, sarà pubblicato sul sito web dellente, trasmesso ai Responsabili del Settore Commercio e Polizia Municipale, per le rispettive competenze, oltre che comunicato alle Associazioni dei consumatori e di rappresentanza dei commercianti.

Sede Comunale 23 Febbraio 2017

 

ILCOMMISSARIO PREFETTIZIO

Dott.ssa Carolina Iovino

 

 

 

 
Pagina 4 di 73